Gelato via azoto

azotoUtensili:
– Ciotola resistente alle intemperie
– Frusta con guanto

Ingredienti:
– Azoto
– Baileys

Degustazione:
–  I micro-cristalli di ghiaccio sottraggono poco calore alla lingua e al palato che pertanto riesce meglio a gustare le materie prime del nostro gelato.

La miscela è messa a contatto con il gas (allo stato liquido) ad una temperatura di 196° sotto zero e si congela immediatamente. La velocità di produzione permette in questo modo di ottenere una struttura del gelato eccezionalmente setosa e fine con microcristalli 700 volte più piccoli rispetto a quelli ricavati da una mantecazione di tipo tradizionale.

L’azoto liquido è un gas innocuo e sicuro per la salute: basti pensare che l’aria che respiriamo ne è composta al 79%.

Edizione: Tamara P.

 

Lascia un commento